La VERA proposta dell'Unione

  • curiosity • news-and-politics • italian
  • 809 words

Ormai non si parla d'altro. Soprattutto perché la destra (o, meglio, quello che finge di essere destra) non ha un programma ma sa solo far notare cosa LEI dice che non va nel programma dell'Unine.

Il mio amico Malabase regolarmente mi spedisce email di suoi commenti/ricerche/pareri sugli argomenti più disparati, e questa volta mi permetto di riportare integralmente la sua email (penso che gli farà piacere):

Rispondo volentieri, anche se Prodi, proprio mentre sto scrivendo, ha smentito la cifra dei 250.000 Euro ma non ha specificato l'ammontare a partire dal quale si tasserà. A Radio 105 un suo collaboratore ha parlato solo di grandi patrimoni e del doppio di 250.000, ovvero 500.000 Euro. Bertinotti ha dichiarato oggi pomeriggio di non "aver capito la domanda" a Ballarò e perciò ha risposto male. Sembrerebbe che Prodi abbia "bacchettato" e "messo in riga" Bertinotti. Sarebbe un buon inizio. Ritornando alla questione postami posso dire che le informazioni che abbiamo sono 2:
  1. BOT e CCT che salgono dal 12,5% al 20%;
  2. Tassa (non è stato specificato il valore) di successione sugli immobili con valore oltre i 250.000 Euro.
Come SEMPRE ci hanno dato metà notizia perchè è un bene che rimaniamo idioti. Mi sono fatto un giro in Internet e dopo soli 15 minuti so come stanno le cose. La proposta completa è questa :
  1. meno tasse, dal 27% al 20%, sui conti correnti, che interessano il 64% della famiglie italiane, e più tasse, dal 12,5% al 20%, sui Bot e Cct, oggi in mano solo al 7% delle famiglie italiane. Ma I Bot e i Cct già ora in possesso degli italiani saranno tassati ancora al 12,5% fino al loro rimborso;
  2. Tassa di successione sugli immobili con valore CATASTALE oltre un valore in Euro non specificato.
  3. la riduzione del 5% dei contributi per imprese e lavoratori;
  4. la riduzione del 50% della tassazione per le spese che le imprese faranno per innovazione e tecnologia;
  5. INCENTIVI FISCALI PER LE AZIENDE CHE TRASFORMERANNO I CONTRATTI DI LAVORO DA TEMPO DETERMINATO A TEMPO INDETERMINATO;
  6. la defiscalizzazione degli atti di liberalità e sponsorizzazioni che le aziende fanno per attività culturali;
  7. una seria e rigorosa lotta all'evasione fiscale.
Letta completa la proposta suona molto diversamente e personalmente, assieme ad altri 3 milioni di diplomati e laureati precari, il quinto punto mi fa venire l'acquolina in bocca! Analizziamo in dettaglio il punto 2, gli altri sono scontati. Hanno "dimenticato" di dirci che la tassa di successione sugli immobili sarà sul valore catastale e non sul valore di mercato. Spiego meglio. Se avete una casa di proprietà questa ha un valore catastale sul quale si pagano le tasse e un valore di mercato che è il prezzo al quale potete venderla e trovate il compratore che ve la paga. La media nazionale è che il valore catastale è di 1/4 del valore di mercato, ma più la vostra zona è vip oppure ha penuria di case rispetto alla domanda più il rapporto sale ad un 1/5 o ad 1/6. In soldoni significa che se la vostra casa potete venderla per 500.000 Euro vuol dire che al catasto vale 4 volte di meno: 125.000 Euro. Se vale 1 Milione di Euro al catasto vale 250.000 Euro. Le stesse cifre dell'ISTAT dicono che:
  1. l'81% della popolazione italiana possiede una sola casa o nessuna;
  2. in ogni Comune d'Italia solo il 3% delle abitazioni supera il valore commerciale di 1 milione di Euro.
Se la matematica non è un'opinione la Tassa di successione interesserà solo il 19% della popolazione italiana, quella più ricca , e a livello comunale solo il 3% degli immobili. Scommettiamo che se vi fate due conti dopo questa mail vi accorgete che voi non pagherete nulla! Altre notizie destano la mia preoccupazione:
  • da aprile luce +5,7% e gas +2,1%;
  • la spesa totale sale del 3,1%.
A che serve ridurre le tasse se poi aumentano le spese?! Se io ho 1.000 Euro in tasca e pago 100 Euro di tasse e non 200 va bene, ma se a fronte dei 100 Euro risparmiati devo avere maggiori spese per 300 Euro allora mi stanno inculando! Datemi tot tasse per contribuire allo sviluppo sociale ed economico mio e della mia nazione ma riducetemi o stabilizzate le spese. Questo è quello che vuole fare il Centrosinistra, non è detto che ce la faccia ma almeno vuole provarci. E' logico che voterei ad occhi chiusi chi mi dicesse che riduce le tasse e le spese ma il paese dei balocchi io so che non esiste, chi di voi lo dice a Berlusconi?

Commentare sarebbe superfluo: quello che voglio solo "far notare" é che oltre a parlare di cosa dice di "positivo" Prodi, qui si fanno notare anche quali possono essere ancora i "punti da chiarire" di questo programma. Questo per rispondere a chi anche solo possa pensare che qui sia assente il "senso critico unilaterale".

comments powered by Disqus